ECO SISTEM S. FELICE S.R.L: ribadiamo la nostra posizione

Dopo la manifestazione tenutasi questa mattina (25 Gennaio) davanti al Comune capeggiata da alcuni personaggi politici locali, sentiamo il bisogno di ribadire la nostra posizione, soprattutto per stigmatizzare l’uso a fini propagandistici ed elettorali che se ne è fatto.

Possiamo tranquillamente affermare che tutta la vicenda è stata montata ad arte in vista delle prossime elezioni per ottenere un po’ di visibilità sfruttando un tema che purtroppo rappresenta un vero dramma per la nostra terra.

Come avevamo già fatto notare nel precedente articolo pubblicato lo scorso 23 Gennaio l’Autorizzazione Unica Ambientale non faceva altro che rinnovare quella già rilasciata in data 21/11/2013 senza apportare alcuna modifica alla tipologia e alle quantità di materiali trattabili.

Per verificare quanto sopra bastava accedere al sito internet della stessa ditta e scaricare tutte le autorizzazioni che le sono state concesse.

Come si evince dalla documentazione ivi presente la ditta in questione opera nel settore da molti anni e ci sembra abbastanza singolare che chi ha “frequentato” l’amministrazione comunale in quest’ultimo decennio non se ne sia mai accorto se non ora che ci si trova in prossimità delle nuove elezioni, scatenando un putiferio, rincorrendo voci di popolo, senza prendersi minimamente la briga di andare a verificare prima la documentazione.

Vogliamo infine far presente che, a differenza di quanto affermato da qualcuno, la cava in Loc. Tavernole, così come altre cave presenti sul nostro territorio, è presente nel censimento dei Siti Potenzialmente Contaminati ex Siti di Interesse Nazionale (CSPC ex SIN) che contiene l’elenco dei siti censiti ricadenti nel perimetro degli ex SIN della Regione Campania per i quali devono essere avviate o sono in corso le procedure di bonifica, e la cui competenza è stata trasferita alla Regione Campania con DM 11 Gennaio 2013.

Vecchia autorizzazione

Nuova autorizzazione

Elenco siti Potenzialmente Contaminati

Autorizzazione Unica Ambientale ECO SISTEM S. FELICE S.R.L

In queste ore si è sollevata una grossa polemica in riferimento alla AUA (Autorizzazione Unica Ambientale) rilasciata alla ECO SISTEM S. FELICE S.R.L per lo svolgimento della propria attività in zona Tavernola.

Poiché, come nostra abitudine, siamo soliti verificare gli Atti prima di esprimere una posizione, abbiamo recuperato dall’albo del Comune la succitata autorizzazione che alleghiamo per completezza. Leggendo con attenzione quanto riportato ci sembra di capire che si tratti del rinnovo di una precedente autorizzazione scaduta a fine 2018. Ci sembra anche di capire che l’autorizzazione sia stata rilasciata per la prosecuzione dell’attività senza modifiche, infatti si parla di:

  • autorizzazione allo scarico dei rifiuti in pubblica fognatura, ai sensi dell’art. 124 del D.Lgs 152/06 e
    s.m.i. (prosecuzione senza modifiche);
  • comunicazione in materia di rifiuti di cui all’art. 216 del D.Lgs. 152/06 (prosecuzione senza modifiche);
  • autorizzazione alle emissioni in atmosfera di cui all’art. 269 del D.Lgs. 152/06 (prosecuzione senza modifiche); 

 

AUA

In ogni caso attendiamo le eventuali precisazioni dei Commissari invocate da più parti.

Scarica da qui la AUA ECO SISTEM

Il Reddito di Cittadinanza è Legge

Ieri 17 Gennaio 2019 il Governo ha approvato il Decreto contenente le due misure più importanti, ovvero il Reddito di Cittadinanza e Quota 100.

In allegato pubblichiamo un documento in cui vengono illustrate le due misure.

Scarica il documento

CENTO MILA EURO PER IL COMUNE DI SAN FELICE

In seguito alla Legge di Bilancio 2019, è stato pubblicato in questi giorni il Decreto del Capo Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali del Ministero dell’Interno, in base al quale il Comune di San Felice a Cancello risulta nell’elenco degli enti locali che potranno beneficiare di un finanziamento pari a centomila euro (€ 100.000,00). Questi soldi potranno essere investiti in lavori di messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio culturale del nostro territorio.
La nostra Associazione ha provveduto a sollecitare i Commissari del Comune di San Felice a Cancello ad attivarsi immediatamente nell’individuare gli interventi più urgenti da affrontare e soprattutto a comunicare l’inizio dei lavori entro e non oltre il 15 maggio 2019, pena la revoca del finanziamento. Vigileremo affinché non si perda questa opportunità, prevista dalla Legge di Bilancio 2019, per apportare migliorie e benefici al nostro Comune.
Considerando il dissesto finanziario in cui versano le nostre casse, confidiamo nell’attenzione e nella celerità dei Commissari e degli uffici preposti, nel adempiere a tutte le procedure necessarie.

 

Raccolta fondi per il parco giochi in Piazza Giovanni XXIII

Oggi 15/09/2018 parte la raccolta fondi per la riqualificazione del parco Giochi sito in Piazza Giovanni XXIII promossa dall’Associazione San Felice a Cancello in Movimento in collaborazione con L’Associazione Insieme,  il Comitato ORA,  l’Associazione #CambiaMente,  la Pro Loco Cancello Scalo, la Pro Loco Polis di San Felice a Cancello e il Vespa Club di San Felice a Cancello.

L’obiettivo è quello di restituire ai nostri bambini degli spazi dedicati allo svago che siano divertenti, belli e sicuri e contemporaneamente offrire ai genitori dei momenti di condivisione da vivere in piena tranquillità.

L’iniziativa parte dal parco giochi al centro di San Felice ma successivamente si estenderà anche agli altri spazi ludici presenti o da creare nelle altre frazioni del nostro Comune.

Per avere maggiori informazioni si può accedere alla pagina Facebook https://www.facebook.com/parcogiochisfac
o al sito
 www.raccoltafondiparcogiochisfac.info dal quale si può effettuare anche una donazione.

Invitiamo tutti a dare il proprio contributo.