Convenzione mantenimento Giudice di Pace di Arienzo

Giudice di Pace

Il Comune di San Felice a Cancello ha arbitrariamente deciso di venire meno all’impegno sottoscritto nella Convenzione quinquennale stipulata nel giugno 2017 con i Comuni di Arienzo e di S. Maria a Vico, ritirando le due unità lavorative che aveva messo a disposizione così come era stato previsto dalla su citata convenzione.

Noi non condividiamo in alcun modo la scelta operata da parte dei Commissari e per questo motivo abbiamo sollecitato la Terna Prefettizia a rivedere immediatamente tale decisione, sottolineando che l’ipotesi di una soppressione dell’Ufficio del Giudice di Pace, oltre a comportare una perdita economica per l’indotto che ruota intorno ad un ufficio giudiziario, causerebbe anche gravi disagi sia all’utenza sia agli operatori della giustizia.

Ci auguriamo che i Commissari possano trovare quanto prima una soluzione in accordo con i Comuni di Arienzo e di Santa Maria a Vico affinché l’Ufficio del Giudice di pace possa riprendere in pieno la propria funzionalità.

In allegato la nostra istanza protocollata al comune.